I nostri video su youtube

I Nostri Social

I Nostri Partner



Centro per l'arte contemporanea Luigi Pecci

Il Centro per l'arte contemporanea Luigi Pecci di Prato è il più importante museo di arte contemporanea della regione Toscana.

Il Centro per l’arte contemporanea Luigi Pecci di Prato è la prima istituzione italiana progettata da zero con l’obiettivo di presentare, collezionare, documentare e supportare le ricerche artistiche visive e performative come cinema, musica, architettura, design, moda e letteratura. Tutte le espressioni del contemporaneo che avvicinano le persone ai grandi temi della vita e della nostra società.

Voluto da Enrico Pecci, in memoria del figlio Luigi, il museo fu fondato in collaborazione con il Comune di Prato su un progetto dell'architetto fiorentino Italo Gamberini.

Il complesso, ampliato nel 2016 da Maurice Nio, è una città nella città: al suo interno ci sono 3.000 mq di sale espositive, un archivio, ca. 60.000 volumi della biblioteca specializzata CID/Arti Visive, l’auditorium-cinema, un bookshop, un ristorante, un bistrot e un teatro all’aperto.

A oggi ha realizzato e ospitato più di 250 tra mostre e progetti espositivi, organizzato eventi speciali e promosso iniziative didattiche per studenti e adulti. Nella sua collezione si trovano oltre mille opere che documentano le tendenze artistiche dagli anni Sessanta in poi.

La nostra associazione collabora da tanti anni con il Centro Pecci.
Nel 201815 studenti del Liceo “Carlo Livi” e dell' IPSIA “Marconi” di Prato hanno organizzato una mostra sul Centro Pecci a Wangen in occasione delle Wangener Welten.

Ecco i pannelli creati dagli studenti:


 



 

 

 







Ulteriori info relative al museo trovate qui >>>