Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione

multilingua

PAGINA CORRENTE: CITTA' DI WANGEN/LUOGHI E MONUMENTI
Moderne Stadt, wertvolle Stadt

Luoghi e monumenti

A Wangen sono presenti vari monumenti del passato di cui presentiamo i principali in questa pagina - come il municipio, palazzi e chiese.
Un aspetto particolare è rappresentato dal
le varie fontane , che sono distribuite in tutta la città. Inoltre presentiamo i musei piú impotanti.

Piazza del Mercato
Piazza del Mercato è la piazza centrale di Wangen. Qui il lunedì e il mercoledì si svolge il mercato cittadino, in cui sono presenti banchi di ogni genere e che vendono prodotti non solo tedeschi. In questa piazza si ritrova la maggior parte dei cittadini in locali come gelaterie, caffè e bar del centro.

Municipio
La parte architettonica più antica faceva parte della prima fortificazione cittadina al tempo degli Staufer. Venne più volte rinnovato ed ampliato. Nella Sala del Consiglio, sono presenti segni di tutte le epoche, dal Romanico al Barocco. Parte storica importante è la veduta della città realizzata e dipinta da Johann Andreas Rauch nel 1611. Dello stesso anno è anche l’arco di finestra romanico. Altre stanze importanti del Municipio sono la saletta dei matrimoni al piano superiore e la sala di lettura al piano inferiore. La facciata che dà sulla Piazza del Mercato è barocca mentre il frontale rivolto verso la parte bassa della città mantiene il carattere gotico.

Hinderofenhaus
L’imponente edificio venne fatto costruire dal mercante Onofrius Hinderhofen nel 1542. Richiama molto modelli italiani. Particolarmente affascinante è il piccolo cortile interno. Fu acquistato dalla città nel 1582 e fu utilizzato inizialmente come Convento dei Cappuccini e come cancelleria cittadina. Poi passò ai Bavaresi e poi ai Wuttemberg. Fu sede dell’ Ufficio Superiore e del Consiglio Regionale e più tardi dell’Ufficio delle Imposte. Venne riacquistato dalla città e dopo un accurato restauro venne integrato al piano terra il Caffè “Hinder Ofen”. I locali restanti sono a disposizione dell’amministrazione cittadina e della scuola serale comunale. Al primo e al secondo piano c’è una mostra, gratuita durante le ore di ufficio e permanente, di 34 pezzi del Realismo Espressivo del pittore Prof Wolfgang von Websky.

Chiesa di San Martino
La chiesa è tra i più antichi monumenti della città. Il campanile risale all’epoca degli Hohenstaufen. La scritta 1486 sopra al portale occidentale si riferisce probabilmente al completamento dei lavori di rinnovamento. Dietro la parrocchia cittadina, dove anticamente si trovava il cimitero di San Martino, è stata collocata una scultura di sei metri chiamata “Seelen Mart”. La statua è stata ideata e costruita da Ubbo Enninga.

Porta di San Martino
Si trova all’inizio della strada del Paradiso ed è detta oggi anche porta di Lindau. Il suo ultimo restauro avvenne nel 1608 insieme alla porta di Ravensburg. Le varie sale dell’edificio sono state ristrutturate e arredate recentemente e vengono utilizzate da associazioni locali. Sulla porta sono raffigurati quattro stemmi e la figura di San Martino.

Porta delle Donne
Si trova alla fine della Herrenstrasse ed è detta oggi anche porta di Ravensburg. E’ presente dalla fondazione della città e la sua attuale forma risale al 1608. Adesso l’edificio è di stile rinascimentale con  torrette d’angolo sul tetto. L’ultimo restauro risale al 1988.

 

 





 

 

 

 

 

 

 

 

http://www.wangen.de/buerger/stadt-ortschaften/stadt.html

 

 

 

http://www.wangen.de/gaeste/zu-gast-in-wangen.html