Viale Galilei 184, 59100 Prato (PO) +39 327 999 5471 info@prato-wangen.it

Associazione Gemellaggio Prato-Wangen

PRATO
Storia, arte, modernità

Le manifatture e l’industria del tessile hanno da sempre predominato nell’immagine di Prato. Anche oggi l’indotto tessile rimane un elemento importante– lo dimostra anche il bellissimo museo del tessuto.

Il distretto industriale di Prato di oggi è sempre uno dei più grandi in Europa. Si estende su una superficie di circa 700 km², coinvolgendo 13 Comuni. Nel dirtarro del rtessile operano ca. 8 mila imprese con oltre 30 mila addetti.

Negli ultimi anni Prato ha comunque riscoperto e valorizzato le sue bellezze architettoniche e culturali e pertanto è diventata anche meta turistica interessante.

A differenza delle altre città di rilievo della Toscana come soprattutto Firenze, Pisa o Siena, la nostra Prato non ha avuto un passato di sviluppo indipendente e libero; lo dimostrano anche dimensioni limitate del centro storico. La vera "esplosione" sia economica che demografica è iniziata alla metà dell’ottocento quando Prato aveva ca. 30.000 abitanti. Oggi ne conta ca. 200.000 ed è la seconda città della Toscana e la terza del centro Italia dopo Roma e Firenze.

Il fatto che Prato sia cresciuta in un periodo piuttosto moderno ed industriale caratterizza la città fortemente - attiva, frenetica, rumorosa, ma anche alla moda, multietnica e aperta al futuro.

Non senza ragione Prato ospita l'importante Centro di Arte Contemporanea Luigi Pecci. Dall’apertura nel 1988 a oggi ha prodotto e ospitato più di duecentocinquanta tra mostre e progetti espositivi, organizzato eventi speciali e promosso iniziative didattiche per studenti e adulti. Oggi si presenta con più di 5000 m² di spazio espositivo, una biblioteca, un anfiteatro, un cinema, ed altre superfici per congressi, incontri ecc.
La nostra associazione collabora da anni il Centro Pecci in modo molto stretto.

Ma la presentazione di Prato nel nostro sito intende andare al di là dell'aspetto puramente turistico presentando il Comune gemellato e la sua cittadinanza, la vita reale da esplorare…..

La nostra intenzione è di fare crescere questa raccolta di presentazioni, impressioni e suggerimenti da parte di giovani che vivono la loro città guardando verso un futuro tutto da sviluppare. Pensiamo che per questi ragazzi il contatto amichevole con la città gemellata tedesca, con la sua cultura nettamente diversa, fornisca impulsi importanti per maturare le capacità che servono per conformare il loro futuro.

Le pagine relative a Prato sono state realizzate in collaborazione con studenti degli istituti superiori Dagomari, Cicognini, Copernico, Datini, Gramsci-Keynes e Rodari. La realizzazione grafica nasce da una collaborazione con l'IPSIA Marconi di Prato.

I nostri ringraziamenti vanno non solo agli studenti, ma anche alle direzioni scolastiche e agli insegnanti che hanno contribuito a realizzare queste pagine.

Inoltre ringraziamo l'assessorato al turismo per la messa a disposizione di informazioni, foto e video.

 



IL NOSTRO INNO

L'inno del Gemellaggio è stato composto in occasione del 30° Anniversario di Gemellaggio fra le città di Prato e Wangen im Allgäu, da Paolo Fissi (musica) e Ansgar Friemelt (testo).


PARTNERS

We use cookies

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.